Il Caso Tenco - Il Rumore Delle Ombre

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Il Caso Tenco – Il Rumore Delle Ombre

28 aprile 2016 @ 16:00 - 17:00 UTC+0

Luigi Tenco - Il rumore delle ombre

LA DOPPIA MORTE DI LUIGI TENCO

PERCHE' IL CASO E' STATO ARCHIVIATO

Luigi Tenco (Cassine, 21 marzo 1938 – Sanremo, 27 gennaio 1967) è stato un cantautore e attore italiano o, come lui stesso amava definirsi, un compositore.

Il suo suicidio, avvenuto in un albergo di Sanremo durante l'edizione del 1967 del Festival della canzone italiana, lasciò sgomento e destò scalpore nell'ambiente musicale e nella società italiana in generale.

Insieme a Fabrizio De André, Bruno Lauzi, Gino Paoli e Umberto Bindi è uno degli esponenti della cosiddetta scuola genovese, un nucleo di artisti che rinnovò profondamente la musica leggera italiana.

Rientrato all'Hotel Savoy, venne successivamente trovato morto nella camera che occupava, la n. 219, di una dépendance dello stesso Hotel. I primi a rinvenire il cadavere furono, presumibilmente, il suo amico Lucio Dalla, e successivamente la stessa Dalida con cui, soltanto qualche ora prima, aveva cantato al Salone delle feste del Casinò di Sanremo Ciao amore, ciao. L'ultimo a immortalare vivo il cantante fu il fotografo e giornalista Renato Casari: questa foto è attualmente conservata nella casa del fotografo (scomparso il 17 novembre 2010 in una casa di riposo a Lecco), a Mandello del Lario. Il corpo riportava un foro di proiettile alla testa. Venne trovato un biglietto vergato a mano - che più perizie calligrafiche hanno poi consentito di attribuire allo stesso Tenco - contenente il seguente testo:
«Io ho voluto bene al pubblico italiano e gli ho dedicato inutilmente cinque anni della mia vita. Faccio questo non perché sono stanco della vita (tutt'altro) ma come atto di protesta contro un pubblico che manda Io tu e le rose in finale e ad una commissione che seleziona La rivoluzione. Spero che serva a chiarire le idee a qualcuno. Ciao. Luigi
Questo fece subito pensare al suicidio come spiegazione della morte. Tanto più che Tenco aveva acquistato una pistola l'anno precedente per difesa personale. Tuttavia, per molti decenni, sono sussistiti dubbi sulle cause della sua morte: ad esempio a causa del fatto che non fu mai ritrovato il proiettile che ne causò la morte.
Per questo e per altri motivi, dopo anni di pressioni esercitate da una parte della stampa e dal fratello Valentino, il 12 dicembre 2005, a trentotto anni dai fatti, la procura generale di Sanremo ha disposto la riesumazione della salma per effettuare nuovi esami che, il 15 febbraio 2006 hanno confermato l'ipotesi del suicidio, chiudendo definitivamente il caso. Nonostante ciò, rimangono il giornalista Nicola Guarneri e il criminologo Pasquale Ragone che sostengono tesi alternative al suicidio.

Guarda l'evento sui social:

https://www.facebook.com/events/950065111778152/

Dettagli

Data:
28 aprile 2016
Ora:
16:00 - 17:00
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, , , ,
Sito web:
https://www.facebook.com/events/950065111778152/

Organizzatore

Glocal University Network
Email:
info@glocaluniversitynetwork.eu
Sito web:
http://www.glocaluniversitynetwork.eu

Luogo

UNINT
Via delle Sette Chiese, 119-141
Roma, 00145 Italia
+ Google Maps
Telefono:
06 510777400
Sito web:
www.unint.eu